Chalet Du Lys

From the Blog

The birth of a great project

Il rispetto e la passione sono alla base del lavoro di Giorgio, Janine e Gordon.
Tre caratteri, tre professionisti, tre amici che hanno cambiato la loro vita aprendo le porte ad un sogno.
Lo Chalet du Lys nasce dall’impegno di tutti e tre, ed è proprio Giorgio attraverso le sue parole a raccontare la loro passione quotidiana.

 Come vi siete conosciuti?

Per raccontare la nostra storia dobbiamo partire da molti anni fa.
Io e Janine, all’epoca ancora senza figli, andavamo a sciare a Gressoney ogni volta che avevamo del tempo da dedicare a noi. Ci piaceva trascorrere in questi luoghi i nostri fine settimana, le vacanze invernali e le stupende giornate di sole. Appena potevamo ci rifugiamo tra le nostre splendide valli. Avevamo affittato per tutto l’anno un piccolo appartamentino e molto spesso portavamo con noi degli amici.
Un giorno abbiamo letto su giornale di Milano per straniei l’annuncio di un ragazzo canadese arrivato in Italia per lavoro, che cercava amanti dello sci come lui per condividere una casa in montagna.
Davanti ad una tazza di caffè in una calda domenica milanese ci siamo conosciuti e da allora condividiamo il nostro amore per la montagna.

 

Da cosa nasce la vostra passione per la montagna?

La montagna, come lo stesso mare ovviamente, sono l’espressione di massimo splendore che il nostro Pianeta ci ha regalato. Riesci a vivere sensazioni al limite, senza però non dimenticare mai di prestare il massimo rispetto per la natura.
Proprio per questa ragione la gente di montagna ha un rapporto particolare con la natura che la circonda: c’è infatti una simbiosi profonda tra gli uomini e gli animali che la popolano.
Noi condividiamo questo modo di vivere, che punta al rispetto del prossimo e dell’ambiente che ci circonda. Proprio questa infatti è la nostra “montagna”.

 

Quando avete pensato che una passione sarebbe potuta diventare un lavoro di squadra?

L’amore per questo luogo ci ha fatto sentire in dovere di fare anche noi qualcosa di bello per questa comunità. Proprio per questa ragione abbiamo deciso di recuperare un hotel abbandonato da diversi anni per restituirgli una nuova vita. Ognuno di noi ha contribuito, e continua tuttora a contribuire, con le proprie professionalità.
E’ divertente vedere come le dinamiche tra amici, così come quelle tra soci ora, ancora una volta si fondino sul rispetto. Dal rispetto nasce l’armonia e dall’armonia la crescita e lo sviluppo.
E proprio su queste basi ha ripreso vita Chalet du Lys.

 

Il ricordo più bello da quando avete iniziato questa avventura.

Sicuramente quello più vivo e più bello che ci piace ricordare è quando abbiamo iniziato l’avventura dello Chalet du Lys. Stavamo passeggiando proprio di fronte all’hotel, allora ancora chiuso, quando vediamo appeso sulla facciata il cartello “vendesi”. L’albergo è grande e da fuori sembra ancora più grande.
La nostra idea iniziale era di prendere in gestione tutti insieme un bar, l’idea di comprare un hotel con 100 posti letto era davvero tutta un’altra cosa.
Ovviamente Janine (la più folle del gruppo) prende subito il numero e telefona.
Gordon ed io le stiamo ancora correndo dietro.

 

Perché consiglieresti lo Chalet du Lys?

Se non lo avessi espresso chiaramente per noi il rispetto è alla base della nostra ospitalità. Il rispetto per le esigenze del cliente, il rispetto del suo desiderio di rilassarsi, di fare sport, di far divertire i propri figli, di bere un buon bicchiere di vino e di mangiare bene.
Da questo desiderio è nato lo Chalet du Lys e questo è l’impegno che tutti i giorni noi ed i nostri collaboratori mettiamo nel nostro lavoro.

 

 Rispetto, passione e gioco di squadra hanno portato Giorgio, Janine e Gordon a realizzare un grande progetto.
Attraverso queste parole Giorgio apre le porte di quello che nasce come un sogno e che è diventato, giorno

Guest room #2
Guest room #3
Guest room #4