Chalet Du Lys

From the Blog

Storie e leggende: l’antica della città di Félik

Nella Valle del Lys si arrampicano i ghiacciai del Monte Rosa.

Secoli fa quando questi ancora non ricoprivano i fondali delle vallate, qui sorgeva l’antica città di Félik i cui abitanti erano dei grandi lavoratori, che avevano instaurato ottime relazioni commerciali con gli abitanti delle vallate vicine.

Con il passare del tempo i cittadini cominciarono a diventare sempre più ricchi ed insieme alla ricchezza crebbe anche la loro superbia e vanità. Cominciarono ad accumulare ricchezze inutili fino a quando una sera, arrivò a Félik un vecchio viandante, sporco e malandato, che solo dopo essere stato insultato dagli abitanti riuscì ad entrare in città. Appena le porte della città si aprirono dal cielo cominciarono a scendere grandi fiocchi di neve. Il vecchio allora avvisò gli abitanti che se avesse continuato a nevicare per sette giorni, e l’ultimo giorno la neve fosse diventata rossa, voleva dir che l’ira di Dio si era scagliata su di loro per punirli.

Gli abitanti non credettero alle parole del vecchio ricominciando a sbeffeggiarlo. la neve continuò a scendere per sette giorni finché dopo una settimana iniziò a cambiare colore e divenne di un rosso acceso, simile al sangue.

Gli abitanti di Félik spaventati chiesero aiuto al vecchio ma questi rispose loro che ormai era troppo tardi, la superbia e l’avidità li aveva accecati a tal punto che avevano dimenticato le doti dell’accoglienza e della misericordia, ed ora era inutile cercare di rimediare.

La bufera sommerse la città di Félik ed i suoi abitanti e ancora oggi nelle notti più scure e fredde, gli spiriti della città si aggirano ancora lungo le nevi dei ghiacciai invocando pietà ed espiando con sofferenze atroci le colpe commesse in vita.

Leggende che risuonano ancora tra i vecchi delle nostre montagne raccontate nelle notti di luna…storie o leggende si uniscono per riempire i sogni degli abitanti e dei turisti.

Ospiti camera #2
Ospiti camera #3
Ospiti camera #4